Come giocare e investire in Borsa (Trading Online)

Giocare in borsa è un’espressione usata nel gergo per indicare il Trading Online o l’Investimento in Borsa. Al giorno d’oggi tutti possono giocare in borsa visto che il trading online può essere fatto sia dal computer di casa che dal proprio cellulare o tablet. Ovviamente per farlo bene bisogna conoscere alcuni importanti aspetti che cercheremo di spiegare in maniera semplice in questo articolo.

Indice

Giocare in borsa è un'espressione usata nel gergo per indicare il Trading Online o l'Investimento in Borsa. Al giorno d'oggi tutti possono giocare in borsa visto che il trading online può essere fatto sia dal computer di casa che dal proprio cellulare o tablet.

Cosa vuol dire Giocare in Borsa e fare Trading Online ?

La Borsa è una piattaforma finanziaria e di investimento su cui vengono acquistati e venduti diversi beni (attivi). In tutti i casi, il trading su piattaforme di scambio è effettuato da trader che lavorano su piattaforme di intermediazione.

Il trading in borsa è uno dei modi più comuni per guadagnare e aumentare il capitale personale. Warren Buffett, George Soros e altri miliardari di fama mondiale hanno fatto fortuna proprio commerciando in borsa.

Naturalmente, tutti loro hanno cominciato come investitori principianti e hanno fatto i primi passi nel mondo degli investimenti. Mezzo secolo fa era molto più complicato di adesso giocare in borsa. Oggi, il commercio di azioni, obbligazioni e altri strumenti di investimento, è disponibile per una grandissima quantità di persone.

Trading come Speculazione o Investimento ?

Su può guadagnare in diverse maniere grazie al trading online. I professionisti possono fare speculazioni e usare il gioco in borsa come un guadagno attivo. Nel caso della speculazione, i guadagni dei trader professionisti si formano grazie alla differenza di prezzo (quotazioni) degli attivi acquistati e venduti. Questi comprano attivi a basso prezzo e li rivendono quando il prezzo cresce.

Per gli investitori principianti invece è più consigliabile usare il trading online come una possibilità di investire i propri soldi. In questo modo si può trasformare il gioco in borsa in un guadagno passivo che porterà soldi senza dover lavorare ( ovviamente se si fanno gli investimenti correttamente ). A differenza delle speculazioni, questo tipo di guadagno è più lento ( a lungo termine ), ma è anche più sicuro e richiede meno competenze. In più, si può guadagnare non solo grazie alla crescita di prezzo degli attivi acquistati, ma anche grazie a dei pagamenti periodici come possono essere i dividendi nel caso delle azioni.

Consiglio di approfondire l’argomento degli attivi e passivi e del guadagno passivo.

In questo articolo ci orienteremo di più a spiegare come utilizzare il gioco in borsa per fare investimenti correttamente. La guida va bene anche per fare speculazioni, ma come ripetiamo più volte, le speculazioni sono più adatte per i professionisti.

Come prepararsi al Trading online ?

Un investitore principiante può avere molte idee sbagliate e pregiudizi sull’investimento in titoli: che è difficile, che ci sono truffatori in giro, che è tutto un “gioco” o un “casinò” e non funzionerà. Ovviamente non è tutto proprio cosi e per sbarazzarsi di questi pregiudizi, consiglio di leggere il nostro articolo speciale che parla delle 5 opinioni sbagliate sull’investimento in borsa.

Una volta che non ci sono più pregiudizi, si può passare alla fase successiva, ovvero rispondere a tre domande:

  • Scopo: “Perché voglio iniziare ad investire in borsa?”
  • Tempo: “Ho tempo libero per studiare l’argomento?”
  • Denaro: “Ho un capitale libero per gli investimenti iniziali?”

In base alle risposte che ognuno si da, ci sono diverse strade da prendere.

La situazione più semplice è quando si ha tempo, un piccolo capitale iniziale che si è pronti a rischiare, e allo stesso tempo si conosce chiaramente l’obiettivo degli investimenti. Non tutti però si trovano in questa situazione.

scegliere tra titoli di grandi aziende (blue chips) o di piccole aziende con grandi prospettive. Giocare in borsa è un'espressione usata nel gergo per indicare il Trading Online o l'Investimento in Borsa. Al giorno d'oggi tutti possono giocare in borsa visto che il trading online può essere fatto sia dal computer di casa che dal proprio cellulare o tablet.

Trovare lo scopo degli investimenti

Se prima di investire, una persona non ha ancora impostato un determinato obiettivo, allora è meglio cominciare da questo primo passo, e solo poi iniziare a studiare l’argomento. Questo è importante perché diversi scopi portano a diversi metodi di investimento. Ecco alcuni degli obbiettivi più famosi:

  • Voglio semplicemente provare a giocare in borsa.
  • Voglio generare una guadagno passivo di 100/500/1000 Euro al mese.
  • Voglio comprare una casa, una macchina o fare una vacanza di lusso.

Più chiaro è l’obiettivo di investimento, meglio è. Un obiettivo chiaramente definito ti consentirà di scegliere il piano d’azione ottimale.

Trovare il capitale iniziale da investire

E’ importante capire che qualsiasi investimento prevede dei rischi. Quindi bisogna investire solo soldi che ci si può permettere di perdere. Ci sono però anche situazioni in cui non si possiede una somma che ci si può permettere di perdere.

Se non ci sono soldi per il capitale iniziale, non importa (almeno nella fase iniziale). Il processo di studio del trading online può essere effettuato sul cosiddetto conto demo. Può essere aperto gratuitamente presso qualsiasi broker e praticato su denaro virtuale. Parleremo dei broker e dei conti demo poco più avanti. Nel frattempo che si studia il trading online con soldi virtuali, si può anche accumulare pian piano il capitale da investire in futuro.

Trovare il tempo per investire o fidarsi di una Società fiduciaria

Se non c’è molto tempo per studiare l’argomento degli investimenti, ci sono due opzioni:

  • Tuttavia, trovare una certa quantità di ore e imparare a creare autonomamente un portafoglio di investimenti. Il vantaggio di questo approccio è che si ricevono nuove conoscenze utili (sviluppo personale) e allo stesso tempo non si pagano commissioni extra per i servizi finanziari.
  • Trasferire il proprio denaro ad una Società fiduciaria. In questo modo si risparmia tempo e nervi, ma allo stesso tempo bisogna pagare alla società una commissione per il suo lavoro.

Se vi interessa approfondire l’argomento delle società fiduciarie consiglio di leggere l’articolo che parla di cosa deve conoscere un investitore principiante.

Come cominciare a Giocare in borsa ?

Per cominciare a giocare in borsa sono necessari generalmente 4 passi essenziali. Vediamo di spiegarli uno per uno.

Scegliere una Piattaforma di trading

Per iniziare ad investire, non è necessario andare da nessuna parte. Ormai da tanto tempo tutto si fa online, ovvero via Internet.

Per accedere al trading in borsa, è necessario un intermediario – un broker. Un broker è un istituto finanziario con una licenza speciale. A volte il broker è una banca, a volte è un’organizzazione commerciale separata. Oggi parleremo principalmente dei broker online – piattaforme di trading. Le piattaforme di trading sono dei siti ( o software ) con i quali si possono mandare richieste di operazioni al broker. Generalmente le piattaforme di trading funzionano tutte alla stessa maniera e offrono circa i stessi servizi di base.

Il broker può essere scelto in base a diversi criteri. Generalmente i punti più fondamentali sono : Sicurezza e affidabilità, Commissioni basse o nulle, Facilità di utilizzo, Presenza di un conto Demo e cosi via.

La cosa principale da controllare è la presenza di Autorizzazione CONSOB e regolamentazioni per il borker scelto. Spieghiamo l’importanza più nel dettaglio nell’articolo dedicato ai broker.


ATTENZIONE! Questa lista è basata su una ricerca soggettiva basata a sua volta sui criteri indicati più in alto. Proprio per questo non mettiamo link e non possiamo dare garanzie riguardanti le seguenti agenzie. Consigliamo ad ognuno di voi di fare una ricerca personale. L'ordine in cui i broker sono stati inseriti non ha nessuna rilevanza. Qui potete vedere alcuni dei broker più apprezzati in Italia:
  • eToro
  • Plus500
  • IQ Option
  • AvaTrade
  • XTB
  • Markets
  • ForexTB

Per vedere una lista completa dei migliori broker (piattaforme di trading) e per vedere come scegliere quello giusto, potete leggere il nostro articolo dedicato.

Iscrizione ad una Piattaforma di trading

L’iscrizione alle piattaforme di trading è quasi sempre gratuita. Bisognerà inserire i propri dati personali e creare il proprio account (conto). Una volta finita l’iscrizione, si può subito conoscere il software utilizzato per il trading. Gli investitori professionisti generalmente utilizzano un software terzo, per gli investitori principianti invece c’è quasi sempre un software integrato nel browser che si può accedere generalmente dal sito del broker.

Su quasi tutte le piattaforme c’è la possibilità di aprire anche un conto demo e fare trading con soldi virtuali. Questa possibilità è predisposta per poter provare il funzionamento del software senza sprecare soldi reali. E’ anche una buona soluzione per imparare a fare trading online e capire un po come funziona il mercato.

Quando ci si sente pronti ad investire soldi reali, basterà ricaricare il proprio conto investitore da un conto bancario ( o altri metodi predisposti dalla piattaforma di trading ).

Scelta del prodotto su cui investire

Generalmente ci sono 5 mercati principali: mercato azionario, mercato dei derivati, Forex (mercato valutario), Money market (mercato monetario) e materie prime. Per gli investimenti è più adatto il mercato azionario sul quale si possono comprare e vendere azioni, obbligazioni, quote di fondi comuni di investimento ed ETF.

Per ognuno di questi strumenti finanziari abbiamo anche un articolo dedicato che consiglio di leggere (seguendo i vari link) per approfondire e capire meglio l’argomento.

In poche parole :

Le obbligazioni – sono uno strumento di debito con un guadagno conosciuto dall’inizio che si riceve alla scadenza. Emettendo obbligazioni, una società o uno stato prende denaro in debito e poi lo restituisce con gli interessi.

Azioni – sono titoli che garantiscono il diritto di partecipare alla gestione della società e il diritto di ricevere parte del profitto sotto forma di dividendi.

Al momento dell’acquisto di azioni, un investitore può contare su due tipi di guadagno differenti: pagamento periodico di dividendi e aumento di prezzo dell’azione stessa. Se tutto va bene, entrambi i tipi di guadagno si verificano parallelamente.

ETF (Exchange-Traded Funds) – sono fondi di investimento negoziati in borsa che comprendono a loro volta titoli negoziati in borsa. Questi fondi sono una copia in miniatura dell’intero mercato. Dopo averli acquistati, l’investitore investe in un intero paniere di strumenti d’investimento diversi raccolti nell’ETF secondo un certo principio. Allo stesso tempo, gli ETF vengono acquistati e venduti allo stesso modo dei normali titoli.

Acquisto del prodotto su cui investire

si può fare trading sia da cellulare che dal computer. Giocare in borsa è un'espressione usata nel gergo per indicare il Trading Online o l'Investimento in Borsa. Al giorno d'oggi tutti possono giocare in borsa visto che il trading online può essere fatto sia dal computer di casa che dal proprio cellulare o tablet.

Una volta ricaricato il proprio conto con soldi reali e una volta scelto il prodotto su cui si vuole investire, si può procedere con l’acquisto.

Come già detto, il trading online viene effettuato utilizzando un terminale di trading(software) o si può fare direttamente sul sito Web del broker. Grazie a questo, si può giocare in borsa sia da computer che da smartphone.

Quindi, se per esempio si è scelto di acquistare le azioni di Apple, basterà trovare il rispettivo titolo sulla piattaforma e mandare la richiesta di acquisto. Il broker riceverà la richiesta e la eseguirà.

Quanto si può guadagnare giocando in borsa ?

Dipende tutto dalla strategia e dagli strumenti selezionati. Tra quelli che abbiamo elencato, il meno rischioso sono le obbligazioni, però anche i guadagni non saranno grandissimi. L’interesse delle obbligazioni supera di poco quello che si può generare con un semplice deposito bancario.

Le azioni al contrario sono le più rischiose, ma allo stesso tempo sono anche quelle che possono portare più guadagni. Anche qui c’è da fare una distinzione tra azioni di grandi società e azioni di nuove, piccole società. Le azioni di grandi società sono relativamente stabili e possono portare un guadagno annuale di circa 12-15% compresi i dividendi. Le azioni di nuove società invece possono avere una brusca e grande crescita di prezzo, quindi si possono guadagnare enormi somme grazie all’aumento della capitalizzazione. Allo stesso tempo però, le azioni di piccole società sono anche molto rischiose perché sono poco stabili e possono perdere completamente il proprio valore ad un certo punto.

Una via di mezzo sono i fondi di investimento che grazie alla diversificazione riescono a mantenere un giusto bilancio tra rischiosità e guadagni. Infatti, molti investitori sono dell’opinione che proprio i fondi di investimento sono lo strumento migliore per gli investitori principianti. Ovviamente anche qui bisogna fare attenzione alla scelta del fondo e bisogna fidarsi solo di quelli con una buona reputazione.

Conclusioni e consigli per principianti

Abbiamo provato a spiegare in maniera semplice come giocare in borsa e come fare trading online. Anche se questo è un mondo abbastanza vasto e in alcuni punti abbastanza complesso, pian piano si può imparare a lavorarci e guadagnare buone somme di denaro.

Alla fine, daremo alcuni consigli con cui molti investitori esperti sono d’accordo:

  • Non aspettarti guadagni troppo rapidi dal mercato azionario. C’è la possibilità di guadagnare molto e rapidamente, ma bisogna avere la giusta dose di fortuna e professionalità. Molto probabilmente, i grandi guadagni non compariranno immediatamente.
  • Iniziate ad investire con piccoli importi. Fai qualche affare e guarda come funziona tutto. Questo comportamento eviterà perdite sensibili nella fase iniziale.
  • Non confondere investimenti e speculazioni. Tutti possono diventare investitori (ed è giusto farlo), ma per fare speculazioni sono necessarie determinate abilità e un certo tipo di carattere. Si può guadagnare molto con le speculazioni in borsa, ma non sono adatti a fare questo.
  • Tieni traccia delle commissioni e non dimenticare le tasse.
  • Diversifica i tuoi investimenti, ovvero investi non in uno, ma in un insieme di attivi. Ciò ridurrà i rischi. Per approfondire questo importante argomento consiglio di leggere cos’è la diversificazione.
  • Non lasciarti scoraggiare dagli errori. Tutti gli investitori principianti li commettono e non c’è nulla di cui preoccuparsi. Il percorso verso il successo è pieno di errori. L’importante è minimizzare le conseguenze, quindi non dimenticarti dei conti demo e delle piccole somme nella fase iniziale.

 

Seguici sui Social